GIULIA 1600 Spider Duetto Gd


Serie Tipo Dal Al N.Esemplari Lunghezza Larghezza Altezza Passo Peso
105.05 Spider 1966 1967 379 4250 1630 1290 2250 991
Motore
Serie AR00536
Cilindri 4L
Valvole 8
CC 1570
Candela x Cil. 1
HP 110
KW 81
Alesaggio 78x82
Compressione 9.0:1
Alimentazione 2 carburatori doppio corpo
Anni 1965-1968
Identificazione
Motore Inizio Motore Fine DA A
AR0053600770 AR0053620532 1966 1967
Telaio Inizio Telaio Fine DA A
AR 10505660001 AR 10505666321 1966 1967

* (La sigla Gd sta per Guida a Destra [RHD] e CKD per le vetture costruite fuori dalla fabbrica)


La 'GIULIA 1600 Spider' fu presentata per la prima volta nel marzo del 1966 al salone di Ginevra. Il nome 'Duetto' venne scelto attraverso un concorso che aveva in premio proprio la vettura, però non fu utilizzato per un problema di esclusiva di una industria dolciaria, ma rimase comunque nel linguaggio comune. La carrozzeria disegnata da Pininfarina in collaborazione col centro stile Alfa Romeo richiama la forma di un osso di seppia e venne realizzata sulla piattaforma accorciata della GIULIA da Battista Farina. La motorizzazione era il 1600 potenziato già utilizzato sulla GIULIA GT Veloce.