GIULIA Super Gd e CKD


Serie Tipo Dal Al Esemplari Lunghezza Larghezza Altezza Passo Peso
105.28 Berlina 1965 1972 6765 4140 1560 1430 2510 978
Serie Tipo Dal Al Esemplari
105.28 Berlina 1965 1972 6765
Lung.za Larg.za Alt.za Passo Peso
4140 1560 1430 2510 978

Nel 1965 alla serie 105 venne aggiunta anche la Giulia Super. Realizzata esteticamente in modo più curato e con un'attenzione maggiore al confort, il motore 1570 cc già montato sulla TI equipaggiato con due carburatori doppio corpo erogava 98 cv (73 Kw). Cambio a cloche a 5 marce al pavimento, volante sportivo a tre razze e cruscotto con due strumenti circolari. Freni a disco con servofreno. La calandra rettangolare cromata a quattro fari come quelli della GIULIA TI, luci posteriori più grandi e senza cornice cromata, profili cromati sottoporta, prese d'aria verticali sotto il parabrezza. Una delle caratteristiche tipiche della Super è stato il distintivo con il serpente crestato (biscione) sul montante posteriore. Dal 1967 la calandra diventa nera a rete con 5 barre cromate e i lampeggiatori laterali senza baffo cromato. Inoltre dopo il 1972 il modello viene unificato con la versione con il motore 1300. Fari con regolatore esterno e nuovi fanali posteriori. Coppe ruota con bulloni a vista.

Motore
Serie AR00526
Cilindri 4L
Valvole 8
CC 1570
Candela x Cil. 1
HP 98
KW 72
Alesaggio 78x82
Compressione 9.0:1
Alimentazione 2 carburatori doppio corpo (Weber 40 DCOE4 - Solex 40 PHH/2)
Anni 1965-1969
Identificazione Motore
Inizio Fine DA A
AR00526.00001 AR00526.64044 1965 1972
AR00526./A.67617 AR00528/A.86412 1969 1970
AR00526./A.A0001 AR00526./A.A27750 1971 1969
Identificazione Telaio
Inizio Fine DA A
AR10528.720001 AR10528.723239 1965 1972
AR10528.723240 AR10528.724817 1969 1970
AR10528.784001 AR10528.785012 1971 1969

* (La sigla Gd sta per Guida a Destra [RHD] e CKD per le vetture costruite fuori dalla fabbrica)


Nel 1965 alla serie 105 venne aggiunta anche la Giulia Super. Realizzata esteticamente in modo più curato e con un'attenzione maggiore al confort, il motore 1570 cc già montato sulla TI equipaggiato con due carburatori doppio corpo erogava 98 cv (73 Kw). Cambio a cloche a 5 marce al pavimento, volante sportivo a tre razze e cruscotto con due strumenti circolari. Freni a disco con servofreno. La calandra rettangolare cromata a quattro fari come quelli della GIULIA TI, luci posteriori più grandi e senza cornice cromata, profili cromati sottoporta, prese d'aria verticali sotto il parabrezza. Una delle caratteristiche tipiche della Super è stato il distintivo con il serpente crestato (biscione) sul montante posteriore. Dal 1967 la calandra diventa nera a rete con 5 barre cromate e i lampeggiatori laterali senza baffo cromato. Inoltre dopo il 1972 il modello viene unificato con la versione con il motore 1300. Fari con regolatore esterno e nuovi fanali posteriori. Coppe ruota con bulloni a vista.

Torna Su